Quando l'inglese Edward Foxhall scoprì il legno di sandalo sull'isola dei Pini, in Nuova Caledonia, nel 1840, allora era sconosciuto in Europa. Alla fine del XIX secolo, il nobile legno speziato aveva un bel pedigree: chiamato "candana" in sanscrito, o "sandalo" in arabo, era usato come un unguento prezioso per i capelli e il corpo.

Un rimedio contro l'ansia, si gonfia ancora oggi, perfettamente incorporato nel fumo dell'incenso asiatico.

 

note di testa: Cardamomo

note di cuore: olio essenziale di legno di Sandalo

note di fondo: legno di Guaiaco

 

disponibile solo nella versione Classic: 270 gr. - durata 55/60 ore

Cire Trudon - Tadine candela

€ 85,00Prezzo