bond-no-9-logo.png

In un settore che è stato a lungo dominato dagli uomini, siamo la prima profumeria di New York ad essere guidata da una donna - la nostra fondatrice e CEO, Laurice Rahmé, che supervisiona ogni aspetto di Bond No.9 - dalla creazione del concetto di New York che è alla base della nostra collezione di eau de parfum - allo sviluppo di ogni fragranza e design della bottiglia, progettando infine gli interni di ogni boutique Bond No. 9.

Al di là di un marchio, la signora Rahmé ha reso Bond No. 9 una forza singolare da non sottovalutare nel mondo dei beni di lusso.

Il nostro pluripremiato repertorio di eaux de parfum è onorato in tutto il mondo per la sua vasta, sorprendente e inebriante gamma.

La nostra collezione di profumi (che prende il nome dalla nostra sede fondatrice al n.9 di Bond Street a Noho) è la prima a rendere omaggio a una grande città: New York, la nostra amata e sempre stimolante città natale.

E già che ci eravamo, abbiamo dato ai nostri profumi una duplice missione: restituire arte alla profumeria e onorare la nostra città incredibilmente multiforme dando a ogni quartiere di New York un profumo tutto suo.

Nel 2015, Laurice Rahmé è diventata la prima profumiera al mondo a vincere l'ambito premio United Nations "Women for Peace",

che le è stato consegnato per la campagna e la diffusione della pace a livello internazionale e per la raccolta di fondi per la causa tramite il nostro Scent of Peace universalmente amato.

Bond No. 9 è unico nel mantenere la sua fedele indipendenza. Nessuna acquisizione aziendale per noi. Per quanto apprezziamo la nostra ampia base di clienti, apprezziamo la nostra libertà illimitata di innovare e ampliare i nostri limiti.