Il Ricino è una pianta dalla straordinaria bellezza che come tutte le più belle cose cela un animo nascosto e fatale. Questa pianta meravigliosa ed ornamentale, piena di colori variegati e frutti molto attraenti in grado di essere in fiore per tutto l’anno, era usata da Lucrezia per decorare i Suoi giardini, ma anche e soprattutto come rifugio segreto per i suoi temibili veleni, celati sapientemente nei semi dei propri attraenti frutti. La bellezza fatale della pianta è stata ispirazione per i piani segreti di Lucrezia, la quale amava particolarmente questo potentissimo veleno perché non lasciava scampo alcuno alle sue vittime. A tutt’oggi ancora per tale veleno non vi è stato trovato un efficace antidoto, proprio come non esiste una difesa efficace per resistere alla forza suadente di questa preziosa fragranza che apre con note fruttate dolci ed amare allo stesso tempo, segnate dall’energia del Bergamotto ed Arancio di Sicilia, con la dolcezza della Pesca e della Prugna rossa. Le note di testa echeggiano potenti, ballando soavi su un cuore di fiori opulenti, su cui emerge il prezioso Gelsomino abbracciato con Iris bianco e Peonia sferzato dall’onirica danza dei fiori di arancio. L’intera creazione è fortemente sostenuta da preziosi legni esotici, dove spicca distinto l’eco del Patchouli e del Oud della Cambogia, addolcito sapientemente dalla delicatezza del Sandalo e dalla freschezza del Muschio di Quercia. La pozione narcotica tra le più fatali della collezione, racchiusa in una preziosa creazione che non lascerà via di scampo a chi l’annusa e vorrete sedurre.

 

note di testa: Bergamotto - Arancia - Prugna - Pesca

note di cuore: Gelsomino - Iris - Peonia - Fiori d'Arancio

note di fondo: Patchouli - Oud - Sandalo - Muschio

Tiziana Terenzi - V Canto - Ricina Extrait de Parfum 100ml

€ 300,00Prezzo