logo cire .jpg

La storia di Trudon inizia nel 1643 quando Claude Trudon diventa proprietario di un negozio in rue Saint Honoré a Parigi, dove vende spezie e candele.

Nel 1702 Michel Brice Péan de Saint Gilles fonda la manifattura per lo sbiancamento delle cere e la produzione di candele nella città di Antony,

a sud di Parigi.

Nel 1719 la manifattura diventa una Royal Manufacture, l'unica manifattura di candele ad ottenere questo titolo.

Come erede di Trudon, Jérôme Trudon acquista la Royal Wax Manufacture, ad Antony. La manifattura innova e perfeziona l'arte di produrre candele di cera d'api perfettamente bianche. La sua moto diventa “Deo Regique Laborant”, che significa: “Lavorano per Dio e per il Re.”, “Loro” sono le api.

Cosi, dal 1811 La manifattura rifornisce la corte imperiale di Francia.

E infine nel 2007 tra saper fare e storia nascono le candele Trudon.

Tutte le nostre candele sono fatte a mano nella nostra fabbrica in Normandia, Francia.

La loro fabbricazione inizia con l'installazione degli stoppini. Sono posizionati sul fondo di ogni bicchiere in modo che rimangano perfettamente centrati. I bicchieri vengono quindi allineati su banconi di legno prima di versarli. Subito dopo che la cera fusa è stata miscelata con il profumo, viene versata a mano nei bicchieri allineati. Quando si versa la cera, gli stoppini si ammorbidiscono per effetto del calore e si piegano leggermente all'interno del vetro. Quando la cera inizia a solidificarsi, gli stoppini vengono raddrizzati a mano per garantire che rimangano perfettamente centrati.

In quanto oggetto senza tempo, le candele Trudon sono l'espressione di un know-how eccezionale, dalla ceratura alla confezione, e ogni etichetta è centrata e apposta a mano.

Ogni formato di candela viene fornito nella sua scatola personalizzata, riconoscibile con gli emblemi e gli attributi Trudon.

Un confezionamento manuale pensato per dare ad ogni candela una protezione ottimale.